Portale Trasparenza Cittā di Cosenza - Iscrizione ai nidi d'infanzia comunali

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Iscrizione ai nidi d'infanzia comunali

Responsabile di procedimento: De Sensi Antonio
Responsabile di provvedimento: Fittante Matilde

Uffici responsabili

Ricerca e Progetti Educativi

Descrizione

Il nido d’infanzia è un servizio di interesse pubblico che risponde ai bisogni educativi e sociali delle bambine e dei bambini e delle loro famiglie.

Il nido garantisce il diritto all’uguaglianza delle opportunità educative, nel rispetto della pluralità e della diversità delle culture familiari, e quindi, anche, l’accoglienza e l’integrazione di bambine e bambini che presentano difficoltà e/o disabilità, nella prospettiva della prevenzione dello svantaggio e della discriminazione.

Il servizio è destinato alle bambine e ai bambini in età da tre mesi a tre anni. Viene garantita la frequenza fino al termine dell’anno educativo anche a chi compie tre anni durante il periodo di frequenza al nido. I criteri che determinano la priorità delle ammissioni sono indicati nel “Regolamento dei servizi educativi per la prima infanzia ”adottato dal Consiglio comunale con deliberazione n. 40 del 21 luglio 2014.

Il nido si propone di:

♦ offrire ai bambini e alle bambine un luogo di crescita armonica e serena e di socializzazione nella prospettiva del loro benessere psico-fisico;

♦ prevenire ed intervenire su condizioni di svantaggio psico-fisico e socio culturale;

♦ favorire la continuità educativa con la famiglia e con l'ambiente sociale;

♦ attuare azioni positive per la promozione culturale dei servizi educativi.

Nidi d’infanzia comunali

♦ via R. Livatino, 66 posti utenti-bambini;

♦ via R. Misasi, 40 posti utenti-bambini;

♦ Largo Vergini, 23 posti utenti-bambini;

Modalità di presentazione delle domande

L'Amministrazione Comunale ha pubblicato, per l’anno educativo 2020/2021, l’Avviso Pubblico di iscrizione ai nidi d'infanzia comunali per n. 129 posti utenti-bambini.

Il modulo della domanda d'iscrizione, disponibile online, potrà essere ritirato anche presso l’ufficio Ricerca e Progetti Educativi, dalle ore 09:00 alle ore 12:00 da lunedì a venerdì. Le domande dovranno essere presentate all’Ufficio Protocollo del Comune (Piazza Eugenio Cenisio, 12) entro e non oltre le ore 12:00 di venerdì 31 luglio 2020.  Nel caso la domanda sia consegnata da altri si dovrà allegare la fotocopia firmata di un valido documento di riconoscimento di chi consegna e del dichiarante.

Qualora il numero delle domande sia superiore al numero dei posti disponibili, sarà compilata, secondo i criteri di attribuzione del punteggio di ammissione riportati nel Bando, una graduatoria integrativa (lista d’attesa), dalla quale si potrà attingere in caso di posti disponibili. Saranno prese in considerazione tutte le domande pervenute nei termini e, a seguire, quelle pervenute fuori termine. La lista d’attesa sarà pubblicata su questo sito alla pagina del 5° Settore Educazione e sarà affissa all’ufficio Ricerca e Progetti Educativi.

Il posto al nido sarà assegnato in maniera definitiva soltanto dopo la presentazione della dichiarazione di accettazione che dovrà essere effettuata entro e non oltre mercoledì 19 agosto 2020, pena l’esclusione dalla graduatoria. Il modulo della dichiarazione di accettazione è disponibile su questo sito e può essere ritirato anche all’ufficio Ricerca e Progetti Educativi. Detto modulo compilato dovrà essere presentato all’Ufficio Protocollo del Comune (Piazza Eugenio Cenisio, 12).  

Chi contattare

Personale da contattare: De Sensi Antonio

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
I tempi di conclusione sono indicati nel bando.

Costi per l'utenza

Il sistema tariffario prevede rette mensili stabilite in base alla situazione economica attestata dalla presentazione della dichiarazione ISEE. 

La dichiarazione ISEE da presentare dovrà avere validità fino a gennaio 2021. Le date di emissione e scadenza sono riportate sull'attestazione della dichiarazione stessa. Alla sua scadenza per mantenere le agevolazioni ottenute è necessario ripresentarne una nuova aggiornata. 

Per ottenere, all’inizio dell’anno educativo 2020-2021, la retta agevolata occorre allegare la dichiarazione ISEE alla domanda d'iscrizione. La mancata presentazione della dichiarazione ISEE comporterà l’applicazione della retta massima. 

Per ciò che riguarda il genitore non convivente che abbia riconosciuto il figlio, si rimanda alle disposizioni di cui all’art. 7 del DPCM 5 dicembre 2013, n. 159 concernente il nuovo ISEE. 

L’Avviso Pubblico di iscrizione ai nidi d’infanzia è riservato, innanzitutto, agli utenti-bambini residenti nel comune di Cosenza. È possibile accogliere anche i non residenti soltanto in caso di mancanza di domande di residenti sufficienti a coprire tutti i posti disponibili. 

Ai non residenti nel comune di Cosenza, al momento dell'assegnazione del posto, verrà applicata la retta agevolata di frequenza maggiorata del 50% calcolata sulla base della dichiarazione ISEE che deve essere regolarmente allegata alla domanda di iscrizione. La mancata presentazione della dichiarazione ISEE comporterà l’applicazione della retta massima. 

L’intero sistema tariffario è improntato all’equità fiscale e sociale, con un’attenzione particolare ai nuclei numerosi e alle famiglie in difficoltà. 

Per ottenere la riduzione della retta le famiglie interessate dovranno presentare, presso l’ufficio Protocollo del Comune (piazza Eugenio Cenisio 12), una domanda con la dichiarazione del proprio datore di lavoro che attesti la nuova situazione lavorativa; l’ufficio provvederà a ricalcolare la retta in rapporto alla nuova dichiarazione ISEE regolarmente presentata. 

Per l’ammissione alla frequenza dei nidi d’infanzia per l’anno educativo 2020-2021 i genitori richiedenti dovranno essere in regola con il pagamento delle rette di frequenza degli anni educativi precedenti. Ciò vale anche per l’iscrizione di eventuali altri figli a carico. 

Si rende noto che l’Amministrazione comunale, decorsi tre mesi di mancato pagamento delle rette di frequenza, procederà ad adire le vie legali per il recupero dei crediti tramite la società di riscossione Municipia S.p.A. 

Modalità di pagamento

  • i pagamenti devono essere effettuati tramite bonifico bancario.

Riferimenti normativi

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: non determinati
Contenuto inserito il 24-01-2014 aggiornato al 09-07-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza (CS)
PEC comunedicosenza@superpec.eu
Centralino +39.0984.8131
P. IVA 00314410788
Linee guida di design per i servizi web della PA
Il progetto Portale della trasparenza č sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it