Tipologie di procedimento

Assegnazione e gestione alloggi ERP

Responsabile di procedimento: Vetere Sofia

Descrizione

Il procedimento consiste nell’assegnazione e nella gestione di alloggi di edilizia residenziale pubblica.
Per l’assegnazione di alloggi ERP l’iter procedurale prevede l’emanazione di apposito bando pubblico a cui possono partecipare i cittadini residenti nel Comune ed in possesso dei requisiti previsti dalla normativa di riferimento. Segue l’istruttoria delle istanze e la pubblicazione della relativa graduatoria. L’assegnazione dell’alloggio ai cittadini aventi diritto avviene tramite l’emissione di decreti dirigenziali, mentre la decadenza del diritto all’alloggio ERP avviene attraverso l’emissione di procedimenti ablativi.

Requisiti di accesso:

  • cittadinanza italiana o di uno Stato aderente all'Unione Europea; il cittadino di altri Stati è ammesso soltanto se tale diritto è riconosciuto, in condizioni di reciprocità, da convenzioni o trattati internazionali e se il cittadino stesso è iscritto nelle apposite liste degli uffici provinciali del lavoro o se svolge in Italia un'attività lavorativa debitamente autorizzata;
  • residenza anagrafica o attività lavorativa esclusiva ovvero principale nel Comune o in uno dei Comuni compresi nell'ambito territoriale cui si riferisce il bando di concorso, salvo che si tratti di lavoratori destinati a prestare servizio in nuovi insediamenti industriali compresi in tale ambito o di lavoratori emigrati all'estero, per i quali è ammessa la partecipazione per un solo ambito territoriale;
  • assenza del diritto di proprietà, usufrutto, uso abitazione su un alloggio adeguato alle esigenze del nucleo familiare del richiedente;
  • assenza di precedenti assegnazioni in proprietà immediata o futura di un alloggio realizzato con contributi pubblici o di precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da Enti pubblici, sempreché l'alloggio non sia inutilizzabile o sia perito senza dar luogo al risarcimento del danno;
  • reddito convenzionale, determinato ai sensi della legge regionale n. 32 del 1996;
  • non aver ceduto in tutto o in parte, al di fuori dei casi previsti dalla legge, l'alloggio eventualmente assegnato in precedenza in locazione semplice.

Modalità di accesso

Al servizio alloggi ERP si accede tenendo conto della pubblicazione di un apposito Bando pubblico, cui sarà di volta in volta allegato modulo di partecipazione al bando, da ritirarsi presso la Porta Sociale del Settore Welfare o scaricabile direttamente da questo sito, allegando la seguente documentazione:

  • Attestazione reddito ISEE per l'anno indicato dal bando completa di dichiarazione sostitutiva unica.
  • Situazione alloggiativa accertata dall'ASP di appartenenza.
  • Copia del verbale di accertata invalidità, in presenza di portatori di disabilità nel nucleo familiare.

La richiesta di accesso, corredata dalla relativa documentazione, va presentata al Protocollo Generale del Comune sito in Piazza Cenisio, Palazzo Ferrari I° piano.

Chi contattare

Termine di conclusione

Conclusione tramite silenzio assenso: no
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: no
7 mesi

Riferimenti normativi

  • Legge Regionale  n. 32 del 5 novembre 1996,  “Disciplina per l'assegnazione e la determinazione dei canoni di locazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblica”.

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: non determinati
Facebook Twitter Linkedin
Recapiti e contatti
Piazza dei Bruzi, 1 - 87100 Cosenza (CS)
PEC comunedicosenza@superpec.eu
Centralino +39.0984.8131
P. IVA 00314410788
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su: